Quella di martedì sarà una giornata cruciale per stabilire le future strategie di mercato del Genoa.

Come preannunciato qualche giorno fa dal direttore generale rossoblu, Giorgio Perinetti, la dirigenza del grifone e il tecnico Davide Ballardini si ritroveranno all'indomani della sfida di campionato con l'Atalanta per fare un primo punto della situazione in vista della riapertura delle trattative del prossimo mese.

Dopo 5 settimane di lavoro l'allenatore ravennate tirerà le prime somme, elencando i nomi di chi ritiene non possa essere utile alla causa del Genoa nel girone di ritorno. In pratica si farà un elenco dei possibili partenti mettendo questi giocatori nelle condizioni di cercarsi una nuova destinazione. In particolare si cercherà di sfoltire un reparto come quello avanzato che attualmente annovera troppi elementi.

Contestualmente Ballardini illustrerà anche le sue priorità in entrata, concentrandosi soprattutto sulla zona mediana del campo, dove da tempo manca un interditore. Attenzione poi anche alle corsie esterne, soprattutto quella sinistra, ed al pacchetto arretrato.