C'è voluto qualche giorno in più del previsto ma nella tarda serata di ieri il matrimonio tra il Genoa e Gianluca Lapadula si è finalmente potuto celebrare.

A rallentare una trattativa che dopo settimane di tira e molla tra il club rossoblu ed il Milan sembrava ormai giunta a destinazione erano state le condizioni fisiche dell'attaccante ventisettenne, vittima ormai da qualche tempo di una fastidiosa fascite plantare. Nulla di grave o di irreversibile, abbastanza tuttavia per convincere il Grifone a chiedere un supplemento alle visite mediche già effettuate dal giocatore lo scorso sabato.

Quando l'esito del secondo controllo, eseguito ieri pomeriggio a Torino, ha escluso complicazioni le parti hanno potuto suggellare quell'accordo già abbozzato nelle ore precedenti. E così attorno alle 22.30 di ieri sera Lapadula è diventato ufficialmente il nuovo centravanti del Genoa, firmando un contratto fino al 2022.

Un evento che lo stesso attaccante ha voluto celebrare con un immancabile post sulla propria pagina Instagram: "Una nuova avventura voluta fortemente da entrambi, orgoglioso di far parte del club più antico d'Italia! Forza Grifone! #forzagrifo #youwillneverwalkalone".

Sopra alla didascalia una foto che ritrae Lapadula sorridere nella sede del Genoa assieme al ds rossoblu Mario Donatelli ed al suo agente.