E' vera e propria emergenza difensiva per il Genoa che nelle prossime settimane dovrà fare a meno di metà dei suoi marcatori di ruolo.

L'infortunio patito sabato sera da Nicolas Spolli, i cui esami hanno evidenziato una lesione all'adduttore della coscia sinistra, si aggiunge infatti a quelli accusati negli ultimi tempi da Davide Biraschi e Armando Izzo. Se tutti e tre dovessero rispettare i tempi di recupero indicati dai medici difficilmente torneranno in campo prima della fine del mese di aprile. Ciò significa che almeno per le prossime quattro partite Ballardini avrà a disposizione soltanto tre difensori: Rossettini, Zukanovic ed il fin qui mai utilizzato El Yamiq, oltre all'adattato Pereira.

Uno stato di emergenza che potrebbe convincere lo staff tecnico rossoblù a reintegrare in rosa uno tra l'ex laziale Santiago Gentiletti e il francese Loick Landre, difensori attualmente fuori dalla lista dei 25, ovviamente sostituendolo ad un altro elemento presente nell'elenco. In questo caso resta da capire chi potrebbe essere il sacrificato.
.