Steven Gerrard, leggenda del Liverpool, parla del momento delicato che stra attraversando Philippe Coutinho, attaccante brasiliano dei Reds nel mirino del Barcellona: "Il problema qui è il Barcellona, stanno dicendo agli agenti di Coutinho che è l’occasione della vita, che non si ripresenterà mai più - dice Gerrard a BT -. ‘E’ ora o mai più, se non viene ora non torneremo mai più su di lui’, è quello che stanno dicendo. Stanno facendo pressioni sul ragazzo e lui ha reagito. Parliamo di un ragazzo che arriva dal Sudamerica, ha sempre sognato di giocare nel Barcellona e sta entrando nel panico perché teme che questa occasione non si ripresenti mai più". 

Gerrard aggiunge: "Simpatizzo per Coutinho. Lo conosco, non è una brutta persona, so che non vuole si arrivi alla guerra. Ma alla fine ha anche appena firmato un quinquennale, il club è stato fantastico con lui e l’ha reso il giocatore che è. L’abbiamo preso che stava facendo fatica all’Inter. Gli abbiamo dato una chance, l’abbiamo costruito. Il minimo che possa fare è dare al Liverpool un altro anno".