L'ufficializzazione della cessione di Alberto Gilardino non avverrà prima del 3 gennaio quando si aprirà la fase invernale del mercato; tuttavia la Fiorentina su richiesta del Genoa ha acconsentito a dare il via libera all'attaccante per sottoporsi domani, o comunque entro il fine settimana, alle visite mediche nel capoluogo ligure.

È l'ulteriore conferma che ormai l'affare è stato definito: 8 milioni di euro al club viola e un contratto di 4 anni e mezzo (più opzione) al giocatore, vicino ai 30 anni, anche se, ricorda la Fiorentina, la trattativa non è ancora conclusa: perchè lo sia occorrono le firme che saranno apposte, appunto, dal 3 gennaio in poi secondo regolamento, un compito che spetterà al presidente esecutivo viola Mario Cognigni. In ogni caso Gilardino è ormai da considerarsi un ex. Con la sua cessione la società dei Della Valle risparmierà anche circa 6 milioni di euro lordi di ingaggio, aspetto da non sottovalutare considerando che il disavanzo da ripianare supera i 20 milioni.