Intervistato dal Guerin Sportivo, l'ex attaccante di Parma e Milan, Alberto Gilardino, ha parlato della sua carriera e spiegato come si riveda molto nel nerazzurro Mauro Icardi.

“Gli avversari più duri contro cui ho giocato? Ricordo Samuel con la Roma, oppure Nesta: erano implacabili. Davvero difficile giocarci contro, non ti davano tregua.” A chi si ispirava Alberto? “Da bambino guardavo tanti video soprattutto di Van Basten, Batistuta, Vialli. Mi hanno fatto apprendere tanto con le loro gesta. Io arrivai in serie A dopo sei o sette anni della loro epoca. In chi mi rivedo oggi? Icardi mi somiglia tanto”.