Intervistato da Mediaset Premium, il terzino del Napoli, Hysaj ha parlato dell'attuale momento del suo Napoli, della lotta scudetto e della sfida che la sua Albania affronterà questa sera contro la Spagna:

NAZIONALE - "La Spagna è una grandissima squadra ma nel calcio non si sa mai come va a finire: daremo il massimo. Abbiamo scherzato un po’ sul match con Callejon e Reina, speriamo che giochino, così avremo un po’ di concorrenza".

INSIGNE IL MIGLIOR ITALIANO - "Insigne è il miglior talento italiano? Secondo me sì, ha grande qualità, è un bravissimo ragazzo e avrà un grande futuro. Anche contro l’Italia sarà dura, però ora dobbiamo pensare alla Spagna, poi penseremo agli azzurri. L’Italia è una grandissima squadra, avremo due match importanti e cercheremo di vincerli".

IL CALENDARIO DEL NAPOLI - "Gare decisive in campionato? Sì, ora però se inizio a pensare a tutte le partite diventa difficile. Ora dovrò pensare alla nazionale, poi penserò al Napoli. In campionato sfideremo la Roma e poi avremo altre gare difficili però stiamo andando bene, dobbiamo continuare con questa umiltà: siamo un grande gruppo. E’ bellissimo sentirsi dire che giochiamo il miglior calcio in Italia e in Europa, ed è anche bellissimo giocare in questa squadra".

LA CHAMPIONS... - "Sfida spettacolare contro il Manchester City? Sì, è una grandissima squadra e non vedo l’ora di affrontarlo per capire a che livello siamo".

RIMASTO PER LO SCUDETTO - "Obiettivo Scudetto? Ci crediamo tutti. E’ da tanti anni che manca a Napoli che è una città bellissima con grandissimi tifosi che se lo meritano. Dobbiamo abbassare la testa, lavorare e vincere tutte le partite. Siamo rimasti tutti per vincere qualcosa, dobbiamo dare il massimo per raggiungere il nostro obiettivo”.