Il botto di fine anno: Lampard alla Lazio

lampard bacia la medaglia
31 dicembre alle 16:00

Sembra un sogno, ma a volte anche i sogni diventano realtà. Chi avrebbe scommesso sul fatto che la Lazio, nell'estate 2011, sarebbe stata capace d'ingaggiare addirittura Miroslav Klose? Ora, secondo quanto riportato dalla stampa inglese, la formazione biancoceleste sarebbe addirittura su Frank Lampard, la bandiera del Chelsea già sogno proibito di José Mourinho ai tempi dell'Inter.

Lampard come Klose, l'identikit è lo stesso: campione, anziano, libero a parametro zero. Il giocatore è stato ormai scaricato dal club di Abramovich, nonostante la doppietta di domenica che ha consentito ai Blues di Rafa Benitez di battere l'Everton in Premier League: "Sono un professionista, penso a giocare e spero di farlo in una squadra vincente. Al momento non parliamo di rinnovo", aveva detto a fine gara Lampard.

Parole chiare, che fanno capire come il centrocampista inglese sia pronto ad ascoltare eventuali offerte. La Lazio, ad ora, sembra l'unica veramente interessata. Tare è a Londra per cercare di convincere il centrocampista. Oltre ai soldi, bisognerà far capire a Lampard che il progetto è serio: basteranno queste parole, due milioni di euro all’anno e un ruolo decisivo negli schemi di mister Petkovic a farlo arrivare alla Lazio?

Commenta

Grazie per averci inviato il tuo commento. E' stato ricevuto e verrà valutato. Se sarà ritenuto pubblicabile sarà online a breve. Il sistema non accetta pubblicazioni ripetute dello stesso commento, ti chiediamo quindi di evitare di inviarlo nuovamente.
Accedi o registrati per poter commentare questo articolo.

o
Ogni opinione espressa in questi commenti è unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilità civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato. L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Calcioinfinito srl manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.