Ha segnato una doppietta pesante, giocando una gara di grande intensità e carattere. San Siro riabbraccia Giacomo Bonaventura, finalmente protagonista dopo un avvio di stagione difficile anche per i tanti problemi fisici. Con Gattuso è scoccata la scintilla giusta, lo testimonia la grande vena realizzativa dimostrata nelle ultime due uscite.

JACK CONVINCE - Tornando all'antico, ovvero al 4-3-3, il Milan ha ritrovato alcune certezze che si erano smarrite. Tra queste rientra anche Jack, perchè i rossoneri non possono prescindere dalla qualità del suo numero 5. Montella lo aveva reinventato mezzala nella passata stagione, un ruolo che ne esalta le caratteristiche. Gattuso, con grande intelligenza e lucidità, lo ha riproposto nei 3 di centrocampo nonostante l'ottima prova offerta da esterno offensivo nell'amara sfida di Benevento. Perchè ha i tempi giusti di inserimento e regala maggiore inventiva in mediana.

MILAN VERTICALE - Ci sono diversi spunti positivi in casa Milan dopo il successo di ieri. In primis una partenza sprint, con il Bologna messo all'angolo. Questo grazie a delle proposte di calcio leggermente diverse rispetto al recente passato: pressing più alto e ricerca della verticalizzazione. Il calcio di Gattuso prevede questo, giocate a due tocchi e attacco della profondità. In attesa di Silva e Kalinic, ai gol ci pensa Bonaventura...