Fabian Carini appende i guantoni al chiodo, il dolore alla schiena è troppo forte: a 37 anni il portiere uruguaiano ha deciso di smettere con il calcio a causa di una lombalgia che lo tormenta; aveva appena deciso di iniziare una nuova avventura con i Santiago Wanderers, ma a causa del problema alla schiena non ha potuto neanche iniziare gli allenamenti e da qui la scelta di lasciare il pallone. Si chiude una carriera lunga 20 anni che ha avuto anche una parentesi famosa, ma poco felice in Italia: pomo della discordia tra Juventus e Inter, dopo due anni in bianconero (e due in prestito allo Standard Liegi) passò in nerazzurro nel 2004 nello scambio che portò Fabio Cannavaro a Torino e che ancora genera più di una polemica tra i tifosi.