Carlos Bacca e un futuro ancora tutto da scrivere. L'attaccante colombiano sta vivendo un periodo positivo al Villarreal, grazie a quello che sa fare meglio, ovvero i gol. Sono infatti 7 su 19 partite tra Liga, Europa League e coppa del Re, un buon bottino considerando l'avvio non facile a livello personale. Il Peluca era arrivato la scorsa estate in prestito oneroso a 2,5 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato a 15. 
 
IL VILLAREAL VUOLE LO SCONTO - Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, il Villarreal a breve inizierà a discutere con il Milan della situazione di Carlos Bacca. C'è la volontà di riscattare il cartellino del centravanti colombiano chiedendo però un netto sconto sui restanti 15 milioni pattuiti. Dal quel che filtra, gli spagnoli vorrebbero arrivare a 10/11 milioni grazie anche al possibile ricavato della cessione di Bakambu che piace a molti club  e potrebbe  lasciare i gialli la prossima estate.
 
DA MONTELLA A GATTUSO - Il cambio in panchina da Montella a Gattuso era stato accolto con entusiasmo dal nazionale colombiano che si era affrettato a commentare il tutto con un tweet al vetriolo: 'Dio non dimentica'. Ecco perché Bacca vorrà ascoltare anche quelli che saranno i progetti futuri del Diavolo, capire se la sua avventura in rossonero è finita la scorsa estate. Allo stato attuale, la possibilità  di rimanere nella Liga spagnola è la soluzione preferita, questo il Villarreal lo sa e punta allo sconto, Milan permettendo.