In attesa di capire se si qualificherà o meno alla prossima Champions League e, di conseguenza, quale budget Suning metterà a disposizione per la prossima estate di mercato, l'Inter continua a lavorare su quei colpi a parametro zero che possono rinforzare la squadra di Luciano Spalletti. Due, al momento, i profili individuati dal direttore sportivo nerazzurro, Piero Ausilio: Stefan de Vrij e Kwadwo Asamoah. E oggi è stata una giornata importante per la trattativa che riguarda l'esterno ghanese.

INCONTRO CON L'AGENTE - Come riporta Premium Sport, al "Centro sportivo Suning in memoria di Angelo Moratti" (la vecchia "Pinetina"), si è visto nel pomeriggio Federico Pastorello, agente - tra gli altri - proprio del classe '88. Il contratto con la Juventus è in scadenza il prossimo 30 giugno e Asamoah ha fatto capire di essere pronto a provare una nuova avventura e l'Inter gli ha presentato un'offerta per un triennale da 3/3,5 milioni di euro a stagione.

CANDREVA IN BALLO - Asamoah, ma non solo. All'ordine del giorno, in questo appuntamento tra Pastorello e i dirigenti interisti, c'era anche il futuro di Antonio Candreva, altro suo assistito. Da qualche mese le parti sono al lavoro per rinnovare il contratto in scadenza 2020 dell'ex Lazio, una trattativa che sarebbe ancor più in discesa se Pastorello portasse in nerazzurro anche Asamoah.