Inter-James Rodriguez, tutto potrebbe ancora riaprirsi. Questo è quanto scrive il Corriere dello Sport, che spiega come Piero Ausilio, in missione nel Principato per Moanco-Borussia, abbia parlato con Jorge Mendes, agente del calciatore colombiano. 

"Il potente procuratore portoghese, che con l’Inter ha un rapporto importante fin da quando nel 2008 portò a Milano José Mourinho, ieri era allo stadio Louis II. Con Ausilio ha un discreto feeling perché, se è vero che al tempo dell’arrivo dello Special One il suo interlocutore era il dt Branca, con l’attuale ds ha chiuso per ultima l’operazione legata a Miranda e nel corso degli anni ha discusso di molte altre ipotesi che non si sono concretizzate. Adesso sul tavolo ci sono principalmente due nomi: quello di James Rodriguez e quello di Fabinho. Il primo come noto lascerà il Real Madrid perché i rapporti con Zidane sono gelidi e non vuole più restare in Spagna. Già la scorsa estate, negli ultimi giorni di mercato, era stato proposto all’Inter, ma costava (e costa) una cifra importante (60 milioni) e chiaramente Suning, alle prese con il fair play finanziario, non poteva permetterselo. Adesso i margini di manovra sono maggiori, ma, fermo restando che le qualità del giocatore non sono in discussione, resta da capire se come caratteristiche tecnico-tattiche può essere funzionale al progetto. Il colombiano interessa parecchio allo United dove c’è Mourinho che è legato a Mendes"