Walter Sabatini torna a Milano (dove arriva anche Pantaleo Corvino) dalla Cina e il calciomercato dell'Inter è pronto a infiammarsi. Specialmente a centrocampo, dove si avvicina Borja Valero. Secondo il Corriere dello Sport, sarà lui il primo colpo per Spalletti. Dopo aver trovato un accordo con i nerazzurri (per un contratto triennale da circa 3 milioni netti a stagione, un milione in più rispetto a quanto guadagna oggi in viola), l'agente del 32enne spagnolo presenterà la prima offerta alla Fiorentina da 5 milioni di euro: con la possibilità di rilanciare fino a 7 milioni, ma non oltre. 

SOGNO INIESTA - Intanto ieri sera il ds Piero Ausilio ha visto il collega del Barcellona, Ariedo Braida. Secondo la Gazzetta dello Sport, l'Inter ha chiesto informazioni sul centrocampista spagnolo Andres Iniesta, che non sa ancora se rinnoverà il contratto in scadenza nel 2018. 

REALTA' COULIBALY - In un altro incontro i nerazzurri hanno prenotato il giovane centrocampista senegalese Mamadou Coulibaly (classe 1999). Il Pescara lo valuta circa 4 milioni di euro, nell'affare rientra il prestito di Marco Carraro, fresco campione d'Italia con la Primavera di Stefano Vecchi. Invece è slegata da questa trattativa la cessione con la stessa formula di un altro giovane italiano: Andrea Palazzi, reduce dal prestito alla Pro Vercelli. 

OCCHIO AL PAPU - In avanti si apre una pista che può portare a Gomez (Atalanta). Il Genoa chiede Caprari, destinato però alla Sampdoria come parziale contropartita tecnica per Skriniar. Il terzino destro olandese del Feyenoord, Karsdorp dice sì alla Roma. In uscita Dimarco richiesto dal Verona, Miangue conteso da Sassuolo e Cagliari, già sulle tracce di Andreolli (piace pure al Chievo) in alternativa a Burdisso e Cannavaro per il dopo Bruno Alves. Pinamonti richiesto da Crotone e Parma, dove si offre di tornare Gilardino