È un momento difficile quello che sta vivendo l'Inter. Dopo le due sconfitte consecutive in campionato, domani a San Siro arriva il Southampton e per la squadra di Frank de Boer è già uno snodo fondamentale per il futuro in Europa League, dopo le rovinose sconfitte subìte contro Hapoel Beer Sheva e Sparta Praga. Ecco le parole dell'allenatore olandese in conferenza stampa: "Quando non si vince è sempre difficile, come tutta la squadra anche io voglio vincere. I risultati contro Roma e Cagliari sono stati negativi, dobbiamo migliorare molto in questo perché l'ultima sconfitta non doveva esserci. Abbiamo dimostrato che siamo una buona squadra, ma dobbiamo migliorare. Sappiamo tutti che bisogna cambiare, nel calcio non c'è molto tempo e dobbiamo migliorare rapidamente".

COME LA FORMULA UNO - "Abbiamo parlato, normale che ciò avvenga dopo una partita. Dobbiamo imparare dagli errori. Siamo all'inizio di un progetto. Mi sento come se corressi in Formula Uno, con la fretta di dover migliorare in poco tempo. Abbiamo disputato partite molto buone con risultati negativi, però io ho molta fiducia in questa squadra e vedo che sta crescendo. So che i risultati sono negativi ma credo sia solo una questione di tempo. Normale quando inizia un progetto. La società ne è consapevole e io ho fiducia in questa squadra, sempre sapendo che bisogna migliorare in certi aspetti. Quanto tempo serve? Difficile da dirsi, due settimane, quattro... Dipende da quanto tempo avrà bisogno la squadra per imparare, ma il tempo rimane questo. Ripeto, come in Formula Uno si può correre quando l'auto è a posto in tutto, è normale. Lo staff tecnico deve conoscere la squadra e la squadra deve conoscere lo staff tecnico".

SU ICARDI E BROZOVIC - "Il caso Icardi? Questa situazione non è buona per la nostra squadra, per i tifosi, la società e i giocatori. Dobbiamo evitare queste situazioni, distrae molto dalla partita, toglie concentrazione a tutti. Tutti devono imparare ad evitare questo in futuro, non solo Mauro Icardi ma anche la società, tutti. I giocatori devono stare concentrati solo sulla partita. Brozovic? Si sta allenando bene e ha giocato quasi due partite in nazionale. E' pronto per scendere in campo ma vedremo domani".