Gol e spettacolo nell'ultima partita della 14esima giornata di Serie A. Inter e Fiorentina danno vita ad una partita dai due volti: primo tempo a tinte nerazzurre, secondo a quelle viola. Partono fortissimo gli uomini di Pioli che al 19esimo minuto sono già sul 3-0: apre Brozovic assistito da Icardi, raddoppia Candreva e chiude proprio il numero 9 nerazzurro. Ritmo alto, palleggio e attacco della profondità: l'Inter parte bene, come con l'Hapoel Beer Sheva.

E proprio come con gli israeliani, si spegne pian piano. Tanto che la viola riapre la gara prima con il gol di Kalinic al 37esimo, poi con quello di Ilicic ad inizio ripresa (con gli uomini di Sousa in 10 per l'espulsione di Gonzalo al 46esimo minuto). Alla fine, nonostante gli assalti di Borja Valero e compagni, l'Inter, dopo un errore clamoroso di Joao Mario a porta spalancata, la chiude ancora con Icardi nel recupero. Prima vittoria per il nuovo tecnico Pioli..