In vendita? No, anzi. Le voci si rincorrono sul futuro di Joao Mario, perché il centrocampista portoghese che l'Inter ha pagato una fortuna soltanto un anno fa è finito per rimanere in panchina fin troppo spesso. Naturale parlare di mercato, in molti lo seguono e il Paris Saint-Germain durante la scorsa estate ha provato a prenderlo con proposte al ribasso: niente da fare, l'Inter non lo libera. E non ha intenzione di farlo neanche nel prossimo gennaio.

LA SITUAZIONE - Spalletti infatti conta su Joao Mario come jolly prezioso per cambiare modulo, non solo come assaltatore nel 4-2-3-1 che sta facendo le fortune dei nerazzurri. Lo ritiene un giocatore importante, così come la società che non farebbe alcuno sconto sul suo cartellino valutato tra i 45 e i 50 milioni di euro. Insomma, l'Inter vende Joao solo in caso di offerte molto alte che ad oggi non ci sono. In più, il PSG non è in corsa perché non cercherà rinforzi in quella zona di campo; ma anche in caso di arrivo di un nuovo centrocampista sul mercato, l'Inter può tenere Joao Mario. Strategia segnata, a meno di mega proposte: anche l'Arsenal - quei continui rumors arrivano dall'Inghilterra quotidianamente - è avvisato...