Gentile Procuratore,
ormai non ci capisco più nulla e l'Inter fa di tutto per confondere le idee a noi interisti. Il calciatore più gettonato dell'estate ora sembrerebbe Jovetic che fino a ieri nessuno considerava, tanto che il montenegrino nelle ultime stagioni all'Inter ha fatto più tribuna che panchina, oltre al prestito al Siviglia. Adesso per qualche bella giocata nel calcio che non conta (quello delle partite amichevoli di precampionato) tutti a osannare Jovetic e a immaginarlo compagno d'aera di Icardi. Ma io chiedo: è possibile che venga all'improvviso resuscitato un calciatore che non ha mai convinto nessun allenatore prima di Spalletti? Jovetic è un oggetto misterioso oppure può diventare veramente un calciatore prezioso per Spalletti? Enrico '86


Gentile Enrico,
c'è un aforisma di uno scrittore, Ennio Flaiano, che potrebbe sinteticamente dare risposta ai tuoi interrogativi:
"Gli italiani salgono sul carro dei vincitori". In pratica, nel caso di specie, sembra che tutti - soprattutto i tifosi - si siano accorti del talento di Stevan Jovetic in questo precampionato. Spezzo una lancia a favore dei dirigenti e degli allenatori che si sono succeduti all'Inter: il problema di Jovetic sono stati spesso e volentieri gli infortuni. Nessuno può mai aver messo in dubbio il talento di questo calciatore che è ha nel DNA classe da vendere. Ed è proprio questo il nodo da sciogliere: la sua classe è in vendita o l'Inter - ritrovato il calciatore sotto il piano fisico e della voglia di far bene - ora farà di tutto per tenersi stretto Jovetic?
La "cura" Spalletti porterà dei benefici a Jovetic?

Per scrivere all'avvocato Cataliotti utilizza lo spazio dedicato ai commenti, oppure vai su www.footballworkshop.it