La sessione estiva di calciomercato è alle porte e a giudicare da spifferi e indiscrezioni, non ci sarà da annoiarsi. Insomma, le premesse sono di tutto rispetto, con Juventus, Inter e Milan che potrebbero scontrarsi su pericolosi incroci che alcune trattative potrebbero generare. 

AMICI/NEMICI - Nerazzurri e Rossoneri potrebbero mettere in atto una vera e propria rivoluzione. L’attuale campionato ha mostrato evidenti limiti per entrambe le formazioni, che a giugno si tufferanno sul mercato. Montella ha esplicitamente chiesto de Vrij, difensore olandese che anche l’Inter ha messo nel mirino. Il terzo incomodo è Lotito, che al sol pensiero di un’asta tra le due milanesi inizia a sfregarsi le mani. L’altro obiettivo comune, tra Inter e Milan è Škriniar, difensore classe ’95 seguito sia da Mirabelli che da Ausilio. Proprio loro due, che fino a qualche mese fa operavano sul mercato spalla a spalla e che adesso si ritroveranno invece contrapposti. Un derby nel derby: il calcio regala anche storie di questo tipo. 

DA SCHICK A TOLISSO, PASSANDO PER DE ROSSI - Ma gli incroci di mercato, come detto, si prolungheranno fino a Torino, sponda bianconera. Dopo il primo approccio nerazzurro per Schick, infatti, anche Marotta prova ad inserirsi nella trattativa. Per l’attaccante ceco sarà battaglia all’ultimo colpo, con altre big d’Europa pronte ad alzare la posta. Duelli di mercato che potrebbero estendersi fino a Corentin Tolisso. Il centrocampista del Lione sembrava ormai stretto in pugno dalla Juventus, ma le ultime indiscrezioni registrano interessamenti concreti anche da parte dell’Inter, alla ricerca di un centrocampista di personalità. Ausilio si muove su più fronti, il ds nerazzurro segue anche gli sviluppi della trattativa tra Daniele De Rossi e la Roma. Il centrocampista azzurro è in scadenza di contratto e ancora lontano da un accordo con Pallotta, ma attenzione perché anche il Milan sembra disposto a proporgli un biennale. 

IL TOP PLAYER - E poi c’è la corsa al pezzo pregiato, con Inter e Juve entrambe molto interessate ad Alexis Sanchez. Una trattativa complicata sul nascere, dato che il cileno non farà sconti sul proprio ingaggio, ma sia nerazzurri che bianconeri sono pronte ad inserirsi nel minimo spiraglio. E a proposito di bianconeri (ma questa volta parliamo di ex), proprio verso Milano potrà spostarsi quell’Alvaro Morata tanto caro alla Juventus, ma che l'anno prossimo potrebbe fare le fortune del nuovo Milan, mentre a prendere la strada verso Torino potrebbe essere Mattia De Sciglio, esterno molto apprezzato da Massimiliano Allegri. A questo punto Mirabelli si metteranno alla ricerca di un terzino: Chi piace? Conti e Mendy sono un'idea, ma lo sono anche per l'Inter.