Handanovic 5,5: Nel primo tempo sbroglia più di un’occasione pericolosa, colpevole sul gol di Ilicic

D’Ambrosio 6,5: Svolge un grandissimo lavoro in copertura, ma si fa vedere con ottimi tempi anche in fase offensiva. Errore di posizione sul gol di Kalinic, quando stringe troppo verso il centro lasciando una prateria al centravanti viola.

Miranda 5: Nel primo tempo commette quattro errori, l'anno scorso gli ci era voluta una stagione per contarne tanti. 

Ranocchia 6: Ordinato, preciso, concreto. 

Ansaldi 6,5: Molto attento in fase di contenimento, offre una prestazione di sostanza

Brozovic 7: Pressa come un dannato e apre le marcature con un piatto chirurgico che accarezza la traversa e si insacca in fondo alla porta. Poi cala alla distanza

Kondogbia 6,5: Offre una prestazione più che sufficiente, Pioli lo sostituisce perché ammonito. (Dal 46’ Joao Mario 5: Divora una clamorosa occasione da rete e non ascolta le indicazioni tattiche di Pioli che dalla panchina lo richiama a gran voce)

Candreva 6,5: Partenza sprint per l’ex Lazio, che avvia l’azione dell’1-0 e raddoppia dopo pochi minuti a due passi dalla linea di porta. (Dal 78’ Eder: s.v.)

Banega 5: Tempi di gioco ancora da rivedere, l’argentino gioca in modo compassato e, inoltre, esaurisce le energie troppo in fretta. (Dal 69’ Felipe Melo 6: Ci mette molta grinda)

Perisic 6,5: Le sue potenzialità sono enormi. Questa volta prova a giocare anche in zone più interne di campo. Regala un grandissimo assist a Joao Mario, ma il portoghese spreca. Suo gran parte del merito per il secondo gol di Icardi

Icardi 8: Quando gioca così fa lustrare gli occhi a chi lo guarda. Non solo i gol, ma tanto movimento utile ai compagni.

Pioli 6: É la media tra il 7 del primo tempo e il 5 del secondo. Tardi la sostituzione di Banega, Kondogbia meritava di rimanere in campo


PAGELLE FIORENTINA

Tatarusanu 5: Smanaccia male un assist poco pungente di Perisic e spalanca la porta a Candreva. Riflessi pronti sulla conclusione ravvicinata di Banega 

Salcedo 5: Gioca fuori ruolo e si vede. La sua è una gara ricca di imprecisioni

Rodriguez 4: Si lascia uccellare da Icardi in area di rigore: 1-0. Si ripete anche fuori, sempre su Icardi. Lo stende: espulso. Serata da incubi

Astori 5,5: Più preciso di Rodriguez, ma anche lui spesso in affanno

Milic 5: Si lascia sfilare Candreva alle spalle in occasione del 2-0 per i nerazzurri. Candreva gli crea molti problemi. (Dal 46’ Tomovic 6: Entra e offre maggiore stabilità al reparto)

Borja Valero 5,5: A centrocampo è sempre tra i più lucidi, ma non si accende spesso

Badelj 6,5: L’assist per Kalinic è un disegno su tela bianca. Un arcobaleno che cade sul piede saggio del suo compagno. Ragiona sempre. 

Tello 5:  Confuso, distratto. Meriterebbe di uscire dal campo molto prima. (Dal 75’ Perez s.v.)

Ilicic 7: Prova a caricarsi la squadra sulle spalle, gioca con grande personalità. Rimette in gioco la Fiorentina con la complicità di Samir Handanovic 

Bernardeschi 5,5: Partita di sacrificio, nel primo tempo sguscia con maggiore continuità, poi si spegne lentamente. (Dal 65’ Chiesa 6: entra con personalità)

Kalinic 6: Il Meazza gli porta bene anche questa volta, ma Ranocchia non lo fa respirare