Un profilo che piace, un derby di mercato che potrebbe accendersi nelle prossime settimane. Oltre al Milan, che lo segue da tempo, che l'ha fatto visionare dagli scout che fanno capo a Mirabelli, per Neres, gioiello classe 1997 dell'Ajax, va registrato l'interesse dell'Inter, a caccia di rinforzi sull'esterno in vista della prossima stagione. Candreva e Perisic non sono sicuri di vestire il nerazzurro a settembre, per questo motivo Ausilio sta studiando le alternative, consapevole che l'obiettivo è sempre quello di alzare la qualità della rosa a prezzi contenuti. In attesa di capire se arriverà la qualificazione alla prossima Champions League, fondamentale per alzare l'asticella degli investimenti, l'Inter deve valutare le uscite prima di impegnarsi economicamente per l'acquisto di rinforzi, ciò significa che un profilo pur interessante come quello del brasiliano, a segno 11 volte in 28 partite di Eredivisie, sarà preso in considerazione solo se là davanti partirà qualcuno.

COSTA TANTO - L'Inter, insomma, l'ha messo in stand by, rimandando il discorso al termine della stagione. Più o meno quello che ha fatto il Milan, che nei giorni scorsi ha ribadito l'interesse per il brasiliano a chi di dovere, ma prima di pianificare un assalto vuole capire quello che sarà il destino economico del club, tra rifinanziamento e Uefa, chiamata entro fine mese a pronunciarsi sulle sensanzioni legate al fairplay finanziario. In grado di giocare sia a destra che a sinistra, Neres è perfetto per l'idea tattica di Gattuso, l'Ajax però non è disposta a fare sconti: il suo cartellino costa 30 milioni di euro, trattabili fino a un certo punto.