Il mercato dell'Inter, nonostante le promesse di Suning e la risoluzione dei problemi legati al bilancio, non è ancora decollato; gli arrivi di Skriniar e Borja Valero non bastano per rivitalizzare l'umore del popolo nerazzurro, che fino a questo punto ha osservato con invidia la sontuosa campagna acquisti del Milan culminata con l'arrivo di Bonucci dalla Juventus. Sabatini, però, ha voluto tranquillizzare tutti gli interisti, ribadendo che Suning farà un grande mercato: e in questo senso le piste più calde sono quelle che portano a Martial e Keita.

ADDIO PERISIC - Gran parte dei movimenti nel reparto avanzato sono legati inevitabilmente all'addio di Ivan Perisic; il croato è seguito dal Manchester United che potrebbe includere Martial nell'affare. Il profilo dell'ex Monaco piace tantissimo ai nerazzurri, che sono alla ricerca di giocatori di grandi talento da rilanciare dopo qualche annata storta, e può essere l'ago della bilancio per la cessione dell'ex Wolfsburg. Non solo Martial, perché in caso di addio di Perisic, l'Inter vuole fare due colpi per puntellare l'attacco a disposizione di Spalletti.

TORNA DI MODA KEITA - E, stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport, sta ripredendo quota il nome di Keita Balde; l'esterno della Lazio ha deciso di lasciare la Capitale e sta trattando sia con il Milan che con la Juve. L'Inter, però, non ha paura della concorrenza e già in settimana avvierà i contatti sia con Lotito che con l'entoruage del giocatore. Martial e Keita sono sempre più nei sogni dell'Inter, che si prepara ad aprire le danze anche in entrata e a contendere la corona di re del mercato a Milan e Juventus.