Finalmente Geoffrey Kondogbia. Dopo troppe prestazioni sottotono, il centrocampista francese ieri contro la Fiorentina si è reso protagonista di un ottimo primo tempo. L'ex Monaco ha giocato semplice, a due tocchi, unico neo quell'ammonizione per fallo su Bernardeschi. Un'ammonizione che di fatto ha spinto Stefano Pioli a sostituirlo per paura che un secondo giallo potesse compromettere l'intera partita. Probabilmente il tecnico emiliano non si è fidato del francese, ma di fatto, subito dopo averlo sostituito, la squadra ha perso equilibrio finendo per scollarsi tra i reparti. Proprio Pioli si è reso conto dell'errore commesso e per rimediare ha fatto entrare sul terreno di gioco Felipe Melo.