Ieri l'ufficialità dell'arrivo di Lisandro Lopez e la cena con l'agente di Pastore, per cercare di capire se sia possibile tentare la difficile operazione di riportare in Italia il Flaco. Oggi, per l'Inter, le attenzioni si spostano su un altro obiettivo: Rafinha. Piero Ausilio, direttore sportivo nerazzurro, ha deciso di volare a Barcellona per incontrare la dirigenza del club catalano e cercare di sbloccare la situazione, per regalare a Luciano Spalletti un rinforzo importante per il centrocampo.

SI LAVORA PER CHIUDERE - L'Inter ha in mano l'accordo col centrocampista brasiliano e con il padre e agente, Mazinho, mentre resta da trovare quello con il Barça, che chiede più dei 20 milioni di euro offerti dal club di corso Vittorio Emanuele come diritto di riscatto. La valutazione che ne fanno all'ombra del Camp Nou è di oltre 30 milioni, Ausilio proverà ad abbassarla per cercare l'accordo e chiudere da subito la trattativa.