Il caso Kondogbia, ma non solo. Sono giorni frenetici per il mercato dell'Inter, attivissima sia in entrata che in uscita. Il centrocampista francese, che ieri non si è presentato alla Pinetina per l'allenamento e vuole la cessione al Valencia, sarà multato, mentre nelle prossime ore sarà chiusa la cessione, proprio al club spagnolo, di Murillo. Ma Walter Sabatini e Piero Ausilio pensano anche a nuovi giocatori da regalare a Luciano Spalletti. E dopo lo stallo nella trattativa per Emre Mor, c'è un altro affare che rischia di andare per le lunghe: quello relativo a Patrik Schick.

TEMPI LUNGHI - Nei giorni scorsi l'attaccante della Sampdoria ha svolto, proprio a Milano, le visite mediche che hanno confermato la guarigione dall'infiammazione cardiaca che gli aveva provocato un'aritmia e aveva fatto saltare il suo passaggio alla Juventus. Ottenuta l'idoneità agonistica, il classe '96 è tornato ad allenarsi e da ieri - come confermato dalla Lega Serie A - ha ufficialmente ritrovato il numero 14 che aveva la scorsa stagione. Come riporta La Gazzetta dello Sport, ora Schick ha aperto al trasferimento all'Inter, che ha già raggiunto un accordo di massima con la Samp per circa 30,5 milioni di euro. Il club del presidente Ferrero, però, vuole trovare un sostituto prima di dare il via libera alla partenza dell'attaccante ceco e per questo non si è ancora arrivati alla chiusura dell'affare, con Monaco e Bayern che provano a insidiare i nerazzurri

   
GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com