A margine dell'evento per i 120 anni della Gazzetta Marcello Lippi ha parlato così: "Conte via perché non vedeva prospettive? Lui è una persona seria e sincera, ha detto quello che pensa. Per il dopo tutti i nomi fatti hanno le credenziali giuste. La Federazione saprà scegliere la persona adatta. Per la Nazionale non si fanno mai nomi a caso, sono stati fatti nomi importanti, c'è chi ha più esperienza, chi più entusiasmo giovanile...".