La mente di Allegri e dei suoi giocatori è proiettata al match di domani sera contro il Genoa, il primo impegno dopo la sosta con l'obiettivo di non perdere terreno dalla capolista Napoli; quella di Fabio Paratici e Beppe Marotta è già rivolta alla Juve che verrà e alle mosse di mercato in vista della prossima stagione. Ne è una dimostrazione la trattativa che il club bianconero sta provando a imbastire e definire per i due giovani gioielli di proprietà del Cagliari: l'attaccante nordcoreano classe '98 Han, attualmente in prestito al Perugia, e soprattutto il centrocampista classe '97 Nicolò Barella, ambito anche da Inter, Milan e Roma.

GIULINI SPARA ALTO - Nell'ambito delle discussioni col presidente rossoblù Giulini per bruciare la concorrenza per Han, che ha un valore di mercato oggi di 10 milioni di euro ma che per i sardi può salire vertiginosamente, la Juve è intenzionata a provarci anche per Barella, ben sapendo che per il pacchetto completo le richieste potrebbero essere molto alte. Secondo Il Corriere dello Sport, l'intenzione del Cagliari è di chiedere complessivamente 80 milioni di euro per i due giovani (30 per Han e 50 per Barella), prezzo trattabile ed eventualmente abbassabile grazie all'inserimento di alcune contropartite tecniche gradite ai sardi, su tutti Cerri, Audero e Caligara. Siamo soltanto agli albori di una trattativa, ma nell'incontro tra le parti previsto nei prossimi giorni la Juve è pronta a muoversi ancora una volta con largo anticipo rispetto a tutti e assicurarsi i possibili campioni del domani.