La Juventus si muove, sono giorni importanti per portarsi avanti in attesa di concludere più operazioni. La prossima porterà con ogni probabilità Blaise Matuidi in bianconero: il centrocampista classe '87 del Paris Saint-Germain ha detto sì alla Juve, i nuovi contatti con Raiola sono stati proficui, la strada è segnata. Entro venerdì le parti completeranno tutto lato giocatore per un accordo fino al 2020, triennale con un ingaggio da 3,5/4 milioni di euro a stagione già pronto, da stabilire solo i bonus definitivi. Matuidi ha accettato e dato priorità ai bianconeri. Bisognerà concludere l'intesa poi col PSG: ad oggi la richiesta è da 25 milioni di euro, Marotta e Paratici sono convinti possa abbassarsi presto e chiudere per una cifra inferiore.

TRA DIFESA E NON SOLO - Una volta chiusa l'operazione centrocampista si potrà procedere sulle altre piste. In attesa del rilancio per Keita Baldé, su cui la Juve rimane molto convinta; ma soprattutto sull'aspetto difensore centrale che ha fatto discutere dopo la Supercoppa visto l'addio di Bonucci. Ad oggi, filtra assoluta calma dalla Juventus: se arriverà un difensore sarà di qualità, non un centrale per far numero. Strategia approvata da Marotta e Paratici. Priorità al centrocampista, poi Keita e un'idea in difesa. Aspettando che crolli il muro dell'Atalanta per Spinazzola, sempre rigido in attesa di Laxalt per sbloccare l'operazione.


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com