L'estate di Alex Sandro è stata infinita. E piena di sorprese, perché poteva davvero succedere di tutto: Antonio Conte ha fatto qualsiasi mossa possibile pur di portarlo con sé al Chelsea, non ha trovato porte chiuse dal giocatore ma un muro alto, altissimo da parte della Juventus che è riuscita a trattenere il suo esterno sinistro. Tanto che nelle ultime settimane di agosto si è tentato un ultimo assalto dopo la lunga rincorsa al brasiliano: il Chelsea era pronto a spingersi fino a 60 milioni di euro, la Juve ha sempre detto no, inutili i tentativi ripetuti di missioni londinesi e contatti con il giocatore.

RINNOVO SUL TAVOLO - Nelle prossime settimane, in un appuntamento con i suoi agenti, la Juventus conta di presentare ad Alex Sandro il progetto per il rinnovo del contratto già pensato e trattato da mesi: l'ex Porto salirebbe fino a 4 milioni di euro di ingaggio, anche qualcosa in più con i bonus, fino al 2022. Perché il Chelsea è ancora dietro l'angolo e non sarà l'unica squadra a cercare Alex Sandro, vista la carenza in quel ruolo e la crescita del brasiliano in questi anni. La Juve vuole blindarlo, Alex prende tempo e valuta dopo un'estate piena di pensieri, senza chiudere nessuna porta. Proprio come adesso. Aspettando di definire il proprio futuro...