Ieri ha sfilato per Dolce e Gabbana, ma per Paulo Dybala le grandi marche non finiscono qui. Anzi. A catalizzare l'attenzione sua e del suo entourage è da tempo la questione dello sponsor tecnico cui legarsi, uno dei motivi principali che lo hanno portato alla rottura con l'ormai ex agente Pier Paolo Triulzi. La cessione dei suoi diritti di immagine a un'agenzia esterna per dieci anni aveva recato in dote un accordo con la Puma che Dybala non ritiene giusto in rapporto al valore che la propria immagine ha guadagnato nel tempo. Nell'ultimo anno, infatti, la Joya è diventata ad esempio il giocatore della serie A con la maggior fan base social in assoluto e con la crescita mensile più alta degli ultimi mesi (fonte Osservatorio Social Media Soccer), il passaggio dalla numero 21 alla numero 10 della Juve e il lancio della 'Dybala Mask' hanno ulteriormente rafforzato la sua immagine al di là degli alti e bassi sul campo. Si è scatenata un'autentica corsa all'oro tra le principali aziende più importanti al mondo, con la stessa Juve che per bocca di Marotta si è detta disponibile a mediare nel contenzioso con Triulzi e Puma per fare in modo che Dybala potesse dedicarsi solo agli aspetti di campo.

 

VINCE ADIDASDichiarazioni arrivate nell'immediato pre Verona-Juve, la sera in cui l'argentino aveva interrotto non solo il digiuno dal gol (doppietta decisiva) ma anche lo 'sciopero del logo' sulle proprie scarpe. Non più nere e a marchio coperto, ma color oro, personalizzate e con marchio Adidas in bella vista della linea X17. Stessi scarpini poi riproposti in sequenza nel derby di Coppa Italia e nella sfortunata, per l'infortunio, trasferta di Cagliari. Non solo: anche nelle sempre più frequenti stories di Instagram ha mostrato in un paio di occasioni una felpa con logo Adidas in bella mostra. Segnali che portano all'imminente matrimonio tra Dybala e l'azienda tedesca, in attesa del momento in cui potersi lasciare andare all'ufficialità. Con grande gioia anche della stessa Juve, legata ad Adidas fino al 2021.

@NicolaBalice