(ENGLISH VERSION)

Non c'è solo Berardi nella lista dei desideri. Il percorso tra Juventus e Sassuolo è pieno di giovani forti, tra prestiti e proprietà, frutti di due società amiche che lavorano sicuramente bene insieme. Ecco perché c'erano scout bianconeri presenti in tribuna al Mapei Stadium per Sassuolo-Crotone, la rimonta per 2-1 ha offerto comunque ottimi spunti agli uomini di Marotta e Paratici.

TRA SENSI E LIROLA - Tra i tanti osservati speciali (Pellegrini e Iemmello non vanno dimenticati), di sicuro i principali erano Stefano Sensi e Pol Lirola. La Juventus è contentissima del rendimento del terzino classe '97 di proprietà bianconera che anche con un risultato scomodo è stato tra i migliori in campo; e lo spagnolo potrà davvero rimanere ancora un anno a Sassuolo come ha fatto capire l'a.d. Carnevali. Non va escluso questo scenario anche per Sensi, lui di proprietà del Sassuolo ma con la regia della Juventus da quando è stato preso dal Cesena. Ha fatto gol, è piaciuto per il carisma con cui è entrato dopo un infortunio non breve. Tra Bentancur e Witsel, la Juve ragionerà anche sul suo futuro. Ma lo ha apprezzato non poco...