«È un peccato che si sacrifichi un giocatore così importante perché non rientra nel piano tattico della squadra». Così Andrea D'Amico, agente di Giovinco, commenta il futuro del giovane talento bianconero, che sembra sempre più lontano dalla Juventus. La sua esclusione dai convocati per la trasferta di Europa League conferma l'intenzione di Del Neri e della dirigenza di non puntare più su di lui.

IAQUINTA RESTA - «Giovinco non ha avuto la continuità che altri giocatori giovani hanno avuto - ha spiegato D'Amico a Sportitalia - Io ripartirei proprio dai giovani ma il tecnico ha le sue idee. Il motivo per cui non è ancora arrivata la scelta è perché c'è molta indecisione, entro la prossima settimana potrebbe arrivare la decisione». Ultima battuta su Iaquinta, altro bianconero assistito da D'Amico. «Resta al 100% alla Juve. Al momento non ci sono offerte preoccupanti».