Come la scorsa stagione, se non peggio. Medesima location, lo stadio di Bergamo, identico l’avversario, l’Atalanta. Finì anche allora 2-2, e una delle cause di quel pareggio venne addebitata alla scarsa concentrazione della squadra nei minuti finali. Stavolta questo disgraziatissimo pari che ci ha disarcionati dalla testa della classifica è invece il prodotto di tanti fattori. 
1. Una pervicace, reiterata quanto deleteria abitudine della squadra al rilassamento e alla sottovalutazione dell’avversario non appena pensa di aver messo in cassaforte il risultato 
2. Un Buffon versione Paperoga 
3. Dybala non più tripletista ma rigorista mancato 
4.Il solito, immancabile e decisivo ermafrodita VAR.

CHIRICO ANALIZZA I QUATTRO FATTORI DELLA MANCATA VITTORIA BIANCONERA: CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM