Ansia Mandzukic per la Juventus. Come scrive Tuttosport Massimiliano Allegri, ieri pomeriggio ha approfittando dell’opportunità di applicare un turnover massiccio anche tra gli esterni offensivi, decidendo così di risparmiare la partita, almeno in parte, al croato. Chissà quanto avrà sbuffato, Super Mario: lui vorrebbe giocare sempre, anche in amichevole, per la gioia dei tifosi bianconeri che lo adorano. Ma è umano pure Mister No Good e tale aspetto diventa ancora più chiaro qualche minuto dopo il suo ingresso contro il Benevento, a un quarto d’ora dalla fine al posto di un buon Douglas Costa. Nel finale il croato si tocca dietro la coscia e la sua smorfia è quantomeno inquietante. La preoccupazione comincia a serpeggiare e in tarda serata arriva anche una prima diagnosi, in attesa di esami più specifici e precisi: un fastidio al flessore della coscia destra, ancora da valutare nel dettaglio.

GIOCA CON LA CROAZIA - Il tam tam è partito, così come sono intensi i contatti tra lo staff medico juventino e quello della nazionale croata. Già, perché SuperMario ha risposto presente alla convocazione della sua nazionale. Del resto, Mister No Good giocherebbe anche su una gamba sola figuriamoci in una doppia sfida che vale per la Croazia l’accesso ai Mondiali di Russia. Oggi, si scoprirà il destino del croato. E la speranza della Juventus è che SuperMario, per una volta, non si lasci trascinare troppo dalla sua natura di gladiatore.