Da una parte Dani Alves, dall’altra Alex Sandro. E’ stato il leitmotiv di tutta la stagione in casa Juventus: quei due motorini che viaggiano senza sosta sulle corsie, macinando chilometri e gioco. Le fasce bianconere si sono dipinte - per un anno - di verdeoro, con una coppia protagonista soprattutto sui palcoscenici della Champions League. In quei teatri la Juve ha mostrato la sua veste migliore, quella dei titolarissimi, senza che le esigenze del turnover obbligassero Allegri ad affidarsi alle ottime riserve Lichtsteiner e Asamoah...

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM