Non solo Bonucci e De Sciglio. In quei giorni d'estate pieni di dialoghi tra Milan e Juventus c'è stato anche un altro nome in ballo nelle idee bianconere: Manuel Locatelli è un giocatore molto gradito ai bianconeri, nelle liste di Fabio Paratici dai tempi delle giovanili all'Atalanta e seguito da vicino a lungo, quel centrocampista classe '98 è stato puntato dalla Juve senza successo. Perché il Milan a luglio scorso lo ha dichiarato incedibile, volontà precisa della società. E lo scenario non cambia per i prossimi mesi, quantomeno per i bianconeri.

NIENTE REGALI - La dirigenza rossonera infatti non ha alcuna intenzione di sedersi al tavolo con la Juventus per un giovane 'fatto in casa', né di liberarlo a prezzi di saldo soltanto perché Locatelli sta trovando poco spazio. Il centrocampista è valutato tanto da Mirabelli come da Fassone, lo stesso Montella lo stima, non c'è volontà di liberarlo al ribasso. Men che meno alla Juventus, ancora attiva nei suoi contatti per Locatelli ma di fronte a un Milan gelido all'opportunità di sedersi al tavolo per lui a gennaio. In estate chissà, di certo non sarà un'operazione scontata per nessuno. Tanto che Marotta e Paratici stanno sondando altri nomi giovani e italiani per il centrocampo, da Cristante a Barella. Ma questa è un'altra storia...