Un altro Thuram, nel mirino della Juventus. Dopo Lilian, difensore francese prelevato dal Parma che in cinque anni, dal 2001 al 2006, ha vinto due scudetti e due Supercoppe italiane, nel futuro prossimo potrebbe vestirsi di bianconero il figlio Khephren, per il quale si sono mossi da tempo gli scout che fanno capo a Marotta e Paratici. Nato a Reggio Emilia il 16 novembre 2001, il figlio più piccolo del Campione del Mondo nel 1998 deve il suo nome a un Faraone nero e rappresenta l'ultimo di una dinastia di calciatori nella quale c'è anche il fratello Marcus, attaccante 18enne del Guingamp, e il cugino Yohann, classe 1988, ex Standard Liegi, ora in forza al Le Havre.

COME POGBA - Khepren non ha nulla a che vedere con il resto della famiglia, è un centrocampista centrale di grande personalità, molto forte fisicamente, a cui piace fare gioco. I suoi modelli sono Pogba, Thiago Alcantara e Vieira, con il quale il padre ha vinto tutto con la nazionale francese. Cresciuto nel centro federale di Clairefontaine, il suo cartellino è di proprietà del Monaco, che l'ha tesserato nel febbraio 2016 dopo un periodo di prova. Dopo essere stato capitano della Francia under 16, attualmente è nel giro dell'Under 17 di Patrick Gonfalone. La Juve monitora la sua crescita e valuta la strategia. Con il Monaco e con il papà Lilian i rapporti sono ottimi, non è escluso che possa mettere le basi per il suo arrivo già nel 2018.