Incroci pericolosi. E non può essere che così se ti ritrovi in semifinale di Champions League. La Juventus si appresta a vivere da protagonista un sorteggio caldo, nella quale, però, forse per la prima volta da diversi anni, torna ad essere l'avversario più temuto, lo spauracchio da evitare, anche più del Real Madrid campione in carica. Incroci di campo contro il cholismo dell'Atletico Madrid, la forza mentale delle merengues, la leggerezza del Monaco. Ma anche incroci di mercato, con diversi giocatori finiti sotto la lente d'ingrandimento bianconera, sempre più attenta. Sempre più attraente.

VETRINA PREZIOSA - Nel Principato di Montecarlo che ha la faccia, sorridente e giovane, di Mbappé, sono diversi i calciatori che piacciono alla coppa Marotta-Paratici: il trequartista Bernardo Silva, il laterale mancino Mendy e il centrocampista Bakayoko. Potenziali acquisti, pericoli concreti. Tutti pronti al grande salto in estate. 

MERCATO DI MADRID - Real e Atletico, le due finaliste dell'ultima edizione. E anche qui la Juve ha di che osservare. Nelle Merengues c'è Isco, in scadenza nel 2018 e voglioso di un ruolo da protagonista assoluto, quello che la società bianconera è pronto a dargli. Sempre nella Casa Blanca c'è Alvaro Morata, pronto a lasciare per trovare maggiore spazio: il Chelsea è in pole, il Milan ci pensa, la Juve osserva. Impossibile un ritorno, anche se, la storia insegna, "certi amori...".  Tra i Colchoners spunta l'ultimo nome, quello a sorpresa: Gaitan. La società bianconera cerca un rinforzo sull'esterno: il sogno è Douglas Costa, ma attenzione al classe '88 ex Benfica. Tanti incroci, di mercato. Uno solo, sul campo: si attende il sorteggio. Con la Juve che fa paura. 

@AngeTaglieri88