Juve, per Zuniga c'è un intoppo

Marotta ha l'ok del giocatore, ma De Laurentiis pretende 10 milioni ed è pronto a perdere il colombiano a parametro zero. Si decide per Bonera.
Intoppo per Zuniga. 
Intanto ieri ha subito un brusco rallentamento la trattativa per Zuniga. L’esterno colombiano del Napoli ha il contratto in scadenza nel 2014 e ha già raggiunto l’accordo con la Juve. La speranza dei bianconeri è che De Laurentiis, per non perdere a costo zero il giocatore tra dodici mesi, stabilisca un prezzo equo. Ma da Napoli è arrivata una quotazione altissima: il club valuta Zuniga 10 milioni e ha già fatto capire alla Juve che non ha intenzione di concedere sconti. De Laurentiis, seppur scottato di recente dalla vicenda Campagnaro (che finirà all’Inter dopo aver concluso il rapporto con il Napoli), è disposto a perdere Zuniga a parametro zero, almeno così sembra adesso ma non va dimenticato che il mercato è appena iniziato. In questo quadro piuttosto complicato non si può nemmeno sottovalutare il peso che avrebbe il passaggio di Walter Mazzarri sulla panchina dell’Inter: l’ex allenatore del Napoli potrebbe convincere Zuniga a seguirlo, visto che anche i nerazzurri hanno bisogno di un esterno.

Bonera in attesa - Tutto fermo anche sul fronte Bonera, ma questa volta il motivo è semplice: Daniele non ha ancora parlato con Galliani e deciderà il suo futuro solo dopo aver ascoltato la proposta rossonera. In questo caso la situazione è ben definita: a parità di offerte Bonera resterà al Milan, ma se Galliani non andasse oltre un rinnovo di un anno Marotta avrebbe la possibilità di convincere il difensore a trasferirsi con un’offerta triennale. Ieri, intanto, Fabio Paratici ha discusso la situazione di alcuni giovani di proprietà della Juve, su tutti il portiere Nicola Leali che ha disputato un’ottima stagione nel Lanciano. Probabilmente Leali sarà girato in prestito a un’altra squadra (Sassuolo in pole), questa volta in A.