Dopo l’eliminazione in Champions League contro il Real Madrid, la Juventus torna in campo in campionato e vince 3-0 con la Sampdoria. Grande risposta dopo la partita di Madrid dei bianconeri, che sfruttano lo 0-0 del Napoli sul campo del Milan per allungare a +6 sulla squadra di Maurizio Sarri. Dopo il turno infrasettimanale (la Juve sarà impegnata a Crotone, il Napoli in casa con l’Udinese), ci sarà lo scontro diretto all’Allianz Stadium tra Juve e Napoli. 

Convincente la prova della squadra di Massimiliano Allegri, soprattutto dal finale della prima frazione di gioco in poi. Equilibrato il primo tempo tra le due formazioni, la Sampdoria va vicina al gol con un colpo di testa ravvicinato di Quagliarella parato da Buffon, ma nel finale di tempo è la Juventus a trovare la via della rete. Si ferma Pjanic per un infortunio muscolare ed entra in campo Douglas Costa che dopo un minuto sforna un assist delizioso per Mandzukic, che di testa batte Viviano al 45’. Nella ripresa, ancora dal mancino di Douglas Costa nasce il primo gol in bianconero di Benedikt Howedes, schierato a sorpresa titolare da Allegri. Al 75’ la terza rete della Juventus: ennesima discesa di Douglas Costa che serve Khedira, il quale batte Viviano col un preciso piatto destro. Nel finale, Buffon salva i suoi con un bell’intervento in tuffo sul tiro ravvicinato di Duvan Zapata. Juve prima a +6 sul Napoli a 6 giornate dalla fine del campionato.