La Juventus gioca d'anticipo sul calciomercato in vista della prossima stagione. Secondo Tuttosport, nonostante il rinnovo del contratto in scadenza a giugno con la Lazio, il difensore olandese de Vrij rimane il primo obiettivo per rinforzare la difesa dei bianconeri. Che, come si legge sul Corriere dello Sport in edicola oggi, sono anche sulle tracce di Cavani. L'attaccante uruguaiano ex Napoli è sempre più stanco della convivenza con Neymar al PSG: la Juve monitora la situazione. Marotta lo ha sempre considerato un grande centravanti, anche se finora non lo ha mai trattato veramente. 

La Repubblica analizza la strategia della Juventus per far alzare i prezzi. Fateci caso: Marotta non nega mai che un giocatore di un certo tipo (giovane, in fase di affermazione e non ancora vincolato a un grande club) possa interessare alla Juve. Certe volte gioca persino di sponda, tipo quando gli è stato chiesto di un possibile passaggio di Politano al Napoli e nella sua risposta ("Serve al Sassuolo, che non ha bisogno di cederlo") qualcuno ci ha visto un sottinteso (lo cedessero, magari chiederebbero prima a noi) non così campato per aria. Moggi si vantava di essere il re del mercato, ma in buona parte millantava. Marotta invece non si vanta di nulla ma ormai quasi tutto passa da lui, o è lui a condizionarlo con un’abilità sottile che mantiene la Juve almeno sei mesi davanti alla concorrenza, la quale s’arrabatta a colmare lacune mentre lui già imposta la squadra per l’anno prossimo. Su certi obiettivi va diritto: è il caso del nordcoreano Han (gioca nel Perugia, è in prestito dal Cagliari), per il quale la trattativa procede spedita. Bianconeri e sardi ne hanno parlato ieri e si rivedranno oggi, forse già per chiudere. Su altri ci ronza invece attorno, o per interesse diretto o per un vantaggio indiretto: è l’inevitabile drogaggio della legge di mercato, se si muove la Juve i prezzi si alzano e così i giocatori o escono dalla disponibilità dei concorrenti o diventano così costosi da inchiodare il mercato altrui. Come nel gennaio scorso per Gagliardini (all’Inter per 22 milioni) e in estate per Kessie (al Milan per 32), Conti (rossonero per 24) o Schick (alla Roma per 42). Oggi Marotta si sta muovendo su Praet, Barella, Pellegrini, Cristante, perché in prospettiva ha bisogno di centrocampisti freschi: un paio li prenderà, un altro paio li farà strapagare agli altri. E la Juve resterà sempre in clamoroso vantaggio. 


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati su Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com