Un anno e mezzo fa arrivavano come grandi colpi, oggi preparano le valigie da esuberi. L'assurdo caso di Joao Mario e Gabigol sta trovando una destinazione finale, almeno per il momento visto che la formula che li porterà lontano dall'Inter non sarà definitiva, quantomeno allo stato attuale delle trattative che riguardano i due investimenti fatti da Suning con Kia Joorabchian nell'estate del 2016, di cui non hanno 'colpe' dirette la dirigenza italiana, Piero Ausilio e chi ha visto arrivare due acquisti pagati a carissimo prezzo. Ben 40 milioni più 5 di bonus per Joao, 33,5 milioni complessivi invece per Gabigol.

IN USCITA - Adesso, Ausilio e Sabatini stanno lavorando per trovargli una sistemazione. Ma chiaramente vista la svalutazione si parla di cifre e formule ben diverse: il Siviglia sta premendo per Joao Mario, eppure il West Ham è la squadra favorita per spuntarla. Offerta di prestito oneroso con diritto di riscatto nella speranza di ripetere l'operazione Kondogbia, l'Inter è d'accordo col West Ham ma va definita la cifra del riscatto, passaggio non indifferente. Per il prestito, la pretesa nerazzurra è di 1,5 milioni di euro subito più l'ingaggio a carico degli inglesi. E Joao Mario? Inizialmente era scettico, ora tutti stanno provando a convincerlo ad accettare perché non rientra più nei piani dell'Inter: non c'è nulla di scontato quando va di mezzo la volontà dei giocatori. Proprio come per Gabigol, il Santos aspetta la risposta definitiva di Suning per il prestito oneroso annuale con ingaggio parzialmente pagato dai brasiliani e circa 4 milioni complessivi di valore dell'operazione per l'Inter, tra risparmio di stipendio e incasso dal prestito. L'unica soluzione è diventata questa: limitare i danni per due affari sbagliati. Sperando non ci siano intoppi... 


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati su Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com