L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport analizza la gara tra Inter e Milan e spiega come quella rossonera sia stata una vittoria meritata.

Il Milan svolta, l’Inter sprofonda nelle proprie paure. E’ questo il senso estremo di un derby di Coppa Italia che spalanca ai rossoneri i cancelli della semifinale contro la Lazio. Il risultato ha una giustezza di fondo. L’incontro lo ha risolto Cutrone ai supplementari, ma per quanto si è visto il Milan avrebbe meritato di chiuderlo prima. La squadra di Gattuso è stata più attaccata alla gara, l’ha presa a morsi. Nel momento peggiore della stagione, col caso Donnarumma a togliere serenità e con Antonio fratello di Gigio a sorpresa titolare per il forfait all’ultimo istante di Storari, il vecchio Milan ha tirato fuori risorse che forse non sapeva di possedere. L’Inter è vissuta di scarti, un paio di fiammate e nulla più: terzo k.o. di fila, campionato incluso, più che una crisi quella dei nerazzurri sembra un’involuzione bella e buona.