Un obiettivo irraggiungibile oggi potrebbe essere alla portata domani. Walter Sabatini sonda il mercato, scruta obiettivi sensibili e giudica con occhio attento i talenti del futuro che Suning non vuole e non deve lasciarsi sfuggire. Tra questi c’è Naby Keita, centrocampista classe ’95 che l’Inter avrebbe voluto regalare a Spalletti già questa stagione. 

NON C'E' FRETTA - Un argomento che al momento il Lipsia non vuole neanche affrontare. I tedeschi, che parteciperanno alla prossima Champions League, ritengono assolutamente incedibile il centrocampista, ma questo è un fattore che secondo Sabatini potrebbe anche diventare trascurabile. L’ex giallorosso, infatti, è disposto a trovare un accordo con il giocatore per la prossima stagione, quando  il Lipsia potrebbe doversi arrendere al sopraggiungere di una clausola rescissoria.

L'INTER VUOLE BLOCCARLO -
Nell’estate del 2018, infatti, Naby Keita potrà liberarsi dal proprio club di appartenenza a fronte di una clausola da 55 milioni di euro. Cifra che l’Inter è disposta a mettere sul piatto, così come tante big d’Europa, Liverpool su tutte. L’idea di Sabatini e Ausilio è quella di trovare immediatamente l’accordo con il giocatore per poi presentarsi dal Lipsia con l’assegno da 55 milioni di euro, sufficiente e necessario per potersi aggiudicare questo talento di classe ’95.