La vittoria della Juventus contro il Cagliari è stata fin troppo facile e scontata. La gara però è servita per mettere in luce il talento e le potenzialità di giocatori che solitamente rimangono fermi in panchina. Un Hernanes riscoperto ha dato prova di poter essere ancora utile alle dinamiche di gioco volute da mister Allegri, il giovane Rugani invece ha dimostrato di poter padroneggiare al meglio i ritmi di una difesa che, anche se orfana di Bonucci potrebbe reggere al meglio. Il toscano insieme ai consolidati Bonucci e Barzagli vanno fatti riposare, visto che l’età anagrafica avanza e le giovani promesse scalpitano per ritagliarsi un posto al sole. Higuain non può stare in panchina in nessuna partita, essendo il nuovo elemento catalizzatore della squadra, anche se un’ipotetica staffetta tra un Dybala sempre più discreto che non fa gol e uno scalpitante Mandzukic, potrebbe essere la nuova tattica di gioco del tecnico bianconero. Quest’ultimo ha compreso che il livello del campionato quest’anno si è alzato, con Inter, Napoli e Roma, sempre più decise a conquistare la vetta, per cui la variazione di tecniche di gioco e di giocatori, potrebbe essere la carta vincente dei campioni d’Italia