Il momento della Sampdoria può essere definito negativo dopo aver raccolto 11 punti in 6 partite di Serie A? Decisamente no, anche perchè in molti avrebbero firmato pur di vedere un avvio del genere ad inizio stagione, considerando anche il calendario doriano e gli impegni che attendevano la Samp nelle prime giornate. La sconfitta di Udine di sicuro non ha ridimensionato il lavoro di Giampaolo, se mai ha un po' guastato l'umore della truppa doriana prima della sosta. I quattro schiaffi rimediati dai bianconeri sono attribuibili ad un calo di concentrazione e agli errori individuali, ma la Samp è parsa spuntata e molle alla Dacia Arena.

C'è un'interessante statistica, sottolineata da Il Secolo XIX, che aiuta ad evidenziare uno dei problemi di questa Sampdoria: il tiro in porta. E' una caratteristica antica, perchè anche l'anno scorso i blucerchiati concludevano poco a rete. In questo momento, nella speciale classifica dei tentativi vero la porta avversaria, il Doria è addirittura in 'zona retrocessione'. I tiri verso lo specchio effettuati dai blucerchiati in queste prime sei giornate sono stati 64, quasi la metà di quelli fatti dal Napoli (113) che guida la graduatoria. Peggio, per il momento, hanno fatto solo Cagliari e Spal. Va detto che la Samp ha una gara in meno, e può migliorare lo score, ma la sostanza è che i blucerchiati cercano poco la conclusione, preferendo il fraseggio, spesso in maniera esagerata. Alla Samp, oltretutto, servono mediamente 4 tentativi in porta per trovare il gol: delle 64 conclusioni, solo 34 hanno centrato lo specchio. 

E' curioso anche  che il giocatore che ha effettuato più tentativi non sia un attaccante, bensì Ramirez, di professione trequartista, primo a quota 9. Seguono Quagliarella (8 conclusioni) poi Zapata a 6 e Caprari a 3. Non pervenuti i centrocampisti, a cominciare da Praet e Barreto. E se a Torreira non si può chiedere di più - il lavoro dell'uruguaiano è già discretamente dispendioso - agli altri due interpreti di centrocampo Giampaolo intende chiedere più tentativi: lo aveva sottolineato lo stesso mister, a questa Samp mancano i gol dei centrocampisti. Ci saranno due settimane di tempo per lavorare su questo aspetto.