Un nuovo incontro nella notte appena passata per gli ultimi passaggi formali. L'Inter non ha dubbi, Lautaro Martinez sarà il primo acquisto della prossima stagione e quella missione del ds Piero Ausilio in Argentina un anno fa rimane il passo decisivo per arrivare all'attaccante classe 1997 che sta incantando al Racing Avellaneda. Tutto fatto a livello di accordi, l'Inter fa filtrare fiducia totale ma nelle scorse ore la dirigenza del Racing ha voluto incontrare i procuratori di Lautaro per preparare i contratti definitivi del passaggio del Toro Martinez in nerazzurro.

CLAUSOLA E NO AL BVB - Il presidente Blanco ha confermato l'intenzione di rifiutare l'offerta da 37 milioni di dollari del Borussia Dortmund, il giocatore ha dato la sua parola all'Inter e solo un suo clamoroso passo indietro modificherebbe le cose (il Borussia sarebbe addirittura pronto a rilanciare, nel caso Lautaro frenasse con l'Inter), ad oggi niente di tutto questo. Anzi, si procede spediti per arrivare all'ufficialità in estate. Tanto che si stanno preparando i contratti, nella riunione notturna si è parlato proprio della definizione delle commissioni per questo affare con l'Inter e del nuovo stipendio che intanto Martinez dovrà percepire fino a giugno dopo il rinnovo di gennaio scorso (c'erano stati problemi, ma riguardano il Racing e Lautaro; non i nerazzurri). Dal club argentino, la conferma ai procuratori di Martinez che l'Inter inserirà una clausola di percentuale sulla futura rivendita per Lautaro: il 10% sulla plusvalenza della rivendita dell'attaccante andrà alla società di Avellaneda. Ora, non resta che definire tutto ufficialmente. Lautaro e l'Inter sono in parola...