Immobile segna, convince e si è già portato a quota 5 gol in campionato. L'allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, non può prescindere dal suo attaccante principe, ma si è accorto a sue spese che, dietro al centravanti napoletano c'è il vuoto.

DJORDJEVIC ANDRA' VIA - Chi ha deluso e non poco la società guidata da Claudio Lotito è Filip Djordjevic. L'avventura della punta serba a Roma, sebbene costellata da infortuni, sembra destinata a concludersi già a gennaio. I tentativi di Inzaghi di schierarlo al fianco di Immobile non hanno pagato e con il Lione pronto all'assalto a gennaio, non sarà trattenuto.

DA LAPADULA A PALOSCHI - Per questo motivo il ds Igli Tare sta continuando la ricerca di una punta che possa rinforzare la rosa per gennaio. Il nome più caldo è quello di Paul Georges Ntep, esterno d'attacco del Rennes, che ha confermato che potrebbe dire addio a gennaio. Ntep, tuttavia, non risolverebbe il problema vice-Immobile e allora la Lazio ha iniziato a chiedere informazioni per Gianluca Lapadula. La punta del Milan non sta convincendo, è bloccato da Carlos Bacca, ma per il club rossonero è ritenuto un asset importante tanto da chiedere Keita in cambio ai biancocelesti. Una pista difficile, ma non impossibile, così come quella che porta ad Alberto Paloschi che non sta vivendo il suo miglior momento in carriera all'Atalanta. Il sogno? Risponde al nome di Manolo Gabbiadini che dopo l'ennesimo flop stagionale a Napoli sta prendendo in considerazione la possibilità di dire addio ad un ambiente che lo ha scaricato.