Dall'Olanda con furore. Arrivato con grandi aspettative, l'ex responsabile del settore giovanile Joop Lensen continua a collaborare con Mauro Bianchessi, il nuovo n.1 a Formello. Ha parlato ai microfoni di voetbalzone.nl del suo arrivo e degli obiettivi: “L’Italia ha una grande tradizione nel calcio, mi è sembrato strano quando mi hanno chiamato. Mai uno straniero, prima di me, aveva diretto il settore giovanile di un grande club italiano”. Questione di metodi: “In Italia conta il risultato, io invece ho sempre cercato di guardare il singolo. Questo richiede un diverso approccio alle partite: i cambi, la formazioni, etc”. In chiusura una battuta su Hoedt: "Non aveva alle spalle una stagione completa in Eredivisie. Tutti dicevano che eravamo pazzi a prenderlo, invece abbiamo puntato su di lui. Prima ha vinto la Supercoppa, poi è stato venduto al Southampton con un ottimo guadagno”.