Dopo la pazzesca settimana di Coppe europee, con il ritorno dei quarti di finale di Champions ed Europa League, a partire da ieri è tornata in campo anche la Serie A italiana, con gli impegni della 32esima giornata: ha chiuso questa sera alle 20.45 il posticipo di lusso dello Stadio Olimpico, il derby di Roma tra la Lazio di Simone Inzaghi e la Roma di Eusebio Di Francesco, terminato 0-0. Settimana profondamente diversa quella delle due squadre: da un lato i biancocelesti, distrutti a causa dell'eliminazione a sorpresa dall'Europa League dopo la sconfitta per 4-1 in Austria contro il Salisburgo che ha ribaltato il 4-2 laziale dell'andata; dall'altro i giallorossi, euforici per l'epica impresa conquistata martedì in casa, con il 3-0 rifilato al Barcellona di Messi che ha concesso ai capitolini di ribaltare l'1-4 dell'andata e tornare in semifinale dopo 34 anni. Momenti opposti dunque, ma il derby è sempre il derby: di capitale importanza quello di stasera, che è tornato a disputarsi in notturna dopo qualche tempo, perché Roma e Lazio con questo punto rimangono appaiate al terzo posto a quota 61, entrambe in zona Champions League, con l'Inter che incombe a un punto di distanza. Per quanto concerne la forma in campionato, Inzaghi e i suoi trovano il quinto risultato positivo (2 vittorie e 3 pari) mentre Di Francesco e i suoi non vincono da tre giornate. Partita senza grandi emozioni: colpiscono il palo di Bruno Peres, la clamorosa traversa al 90' di Dzeko dopo un'altra occasione di testa sempre per il bosniaco, e le altre occasioni per Parolo e Marusic, mentre nel finale la Lazio rimane in 10 per l'espulsione a causa della doppia ammonizione del romeno Radu. 148° Derby di Roma in Serie A: guidano i giallorossi per 53 successi a 37 – completano il bilancio 58 pareggi. I biancocelesti hanno conquistato un solo successo nelle ultime 11 sfide di campionato contro la Roma, trovando la sconfitta in cinque delle ultime sette. La Lazio ha perso solo una delle ultime otto gare di campionato e in questo parziale ha vinto quattro volte, incluse le ultime due giocate. La Roma non ha trovato il gol nell’ultimo match contro la Fiorentina: era da marzo 2015 che i giallorossi non chiudevano due gare di fila in A senza segnare. E' stata la sfida tra il miglior attacco del campionato (Lazio, 75 gol) e la squadra che in questa Serie A ha tentato più conclusioni (Roma, 557 tiri).